Falso pellet italiano dalla Polonia sequestrato a Gorizia

Operazione Gdf. Imprenditore chiede patteggiamento a pm

(ANSA) - TRIESTE, 6 DIC - I finanzieri della Compagnia di Gorizia hanno intercettato a Villesse (Gorizia), nei pressi del casello autostradale, un autoarticolato con a bordo 24,1 tonnellate di pellet, in 23 bancali e 1.650 confezioni, integralmente prodotto e imballato in Polonia ma con la falsa attestazione di origine italiana.
    Il sequestro è avvenuto nelle scorse settimane ed è stato reso noto oggi. Le confezioni di pellet avevano stampato in modo evidente, su sfondo tricolore, le indicazioni "Pellet italiano al 100% prodotto da legname proveniente dai boschi alpini del basso Piemonte". La merce, prodotta a 100 chilometri a sud di Varsavia, importata da una società di Torino e venduta a un'impresa in provincia di Cuneo, è stata sottoposta a sequestro dalle Fiamme gialle goriziane, assieme al mezzo che la trasportava.
    Il legale rappresentante della società torinese è stato denunciato per falsa indicazione di origine. Al pm di Gorizia, Andrea Maltomini, ha formulato istanza di patteggiamento.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa