Informest: Claudio Cressati nuovo presidente Agenzia

Nominato da FVG con il nuovo Cda, in carica fino al 2020

(ANSA) - GORIZIA - Claudio Cressati è il nuovo presidente di Informest, l'Agenzia per lo sviluppo e la cooperazione economica internazionale delle Regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto con sede a Gorizia.
    La nomina è stata avanzata dal FVG durante l'Assemblea ordinaria, il 23 ottobre scorso, assieme agli altri componenti del rinnovato cda: Edgardo Pesce, vicepresidente, Daniela Coden, consigliere, entrambi in rappresentanza della Regione Veneto, Andrea Crismani e Diego Travagin, designati dal Friuli Venezia Giulia. Il nuovo collegio dei revisori è composto da Vittorio Pella, presidente, Riccardo Brunello e Alessandra De Biasio.
    Professore di Culture politiche in Europa all'Università di Udine, direttore del Master Erasmus Mundus Euroculture, coordinatore scientifico del Modulo Jean Monnet in Multilinguismo, cittadinanza multiculturale e integrazione europea e presidente dell'Accademia europeista del Friuli Venezia Giulia, Cressati è un profondo conoscitore e sostenitore del processo d'integrazione europea e dei suoi sviluppi storici, economici e istituzionali. Assumerà l'incarico fino ad aprile 2020. Subentra a Enrico Bertossi che ha chiuso il suo mandato ad aprile.
    Nell'ultimo biennio, Informest ha sviluppato un portafoglio di progettazioni complessivo di 80.137.297 euro, dei quali 15.527.335 gestiti direttamente assieme a realtà regionali, con 339 partner e 28 Paesi. Affianca gli Enti locali nella cooperazione territoriale, come sancito dalla Convenzione-quadro con la Regione FVG. Sui bandi Interreg Italia-Croazia ed Interreg Italia-Austria, ha seguito 14 progetti di cooperazione territoriale, per un valore complessivo di 24,3 milioni.
    Fornisce assistenza tecnica anche al Gect di Gorizia-Nova Gorica-Sempeter Vrtojba, attraendo 10 milioni dall'Europa per il territorio transfrontaliero. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa