Minorenne percosso e derubato, tre in cella a Lignano

Aggressione all'uscita di una discoteca

(ANSA) - UDINE, 12 AGO - Tre giovani lombardi, tutti di età compresa tra i 18 e i 20 anni, sono stati fermati ieri e condotti in carcere a Udine dalla Polizia di Stato per una rapina realizzata la scorsa notte ai danni di un ragazzino minorenne a Lignano Sabbiadoro (Udine).
    Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, i tre avrebbero avvicinato l'adolescente, un ragazzo friulano, all'uscita di una discoteca della località balneare e lo avrebbero convinto a salire in auto con la scusa di offrirgli un passaggio. Una volta in auto lo avrebbero portato in una via appartata e rapinato. Percosso e minacciato con un coltello, il minore sarebbe stato quindi derubato delle collanine d'oro.
    Il personale del posto temporaneo della Polizia di Stato e della Squadra Mobile di Udine hanno rintracciato in poche ore i sospetti autori, trovando la refurtiva nella stanza in cui erano alloggiati. Nei loro confronti è stato applicato il foglio di via da Lignano. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Idrotermozeta

Tecnologia e risparmio energetico: segni distintivi degli impianti Idrotermozeta

L'azienda di Trieste, leader nella progettazione di impianti di riscaldamento e condizionamento, si racconta nelle parole di Paolo Zacchigna e Federico Cok: «Il nostro sguardo è proiettato al futuro»


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa