Cadavere della fidanzata in auto, uomo si costituisce

34/enne alla caserma della Polstrada di Palmanova

Avrebbe confessato di aver strangolato la propria fidanzata Francesco Mazzega, 34 anni, di Spilimbergo (Pordenone), l'uomo che si è presentato in mattinata alla caserma della Polstrada di Palmanova con il cadavere della ragazza a bordo della propria automobile.

La vittima si chiamava Nadia Orlando, 21 anni, di Dignano (Udine). Entrambi lavoravano all'azienda 'Lima' di San Daniele del Friuli (Udine), azienda specializzata in protesi ortopediche. I due erano attesi al lavoro alle 9 ma non si erano presentati.

La squadra Mobile della Questura di Pordenone ha posto sotto sequestro l'abitazione dell'uomo. I vicini di casa hanno affermato di non aver udito screzi nella serata escludendo che il delitto possa essersi consumato nel condominio di quattro appartamenti dove l'uomo abitava.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa