Hypo Bank: Serracchiani, Vienna dica da che parte sta

Forte sollecitazione al governo austriaco su ipotesi vendita

(ANSA) - UDINE, 21 MAR - ''Oggi chiediamo con forza al governo austriaco di dirci con chiarezza se vuole andare nella direzione della vendita di Hypo Alpe-Adria Bank, oppure se ha già preso la decisione di liquidarla, che non è quella chiesta l'Italia''. Lo ha dichiarato oggi a Udine la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serrachiani, annunciando che la Regione comunicherà questa decisione a tutti i livelli istituzionali del Paese e ai presidenti delle regioni Veneto, Emilia Romagna e Lombardia. ''Regioni dove la banca ha filiali e posti di lavoro - ha spiegato Serracchiani - e con i vertici delle quali intendiamo sviluppare un'azione congiunta''.
    La comunicazione ha fatto seguito all'incontro tra la governatrice del FVG e i rappresentanti sindacali dei dipendenti dell'istituto posseduto al 99% da HBI-Bundesholding AG, holding di partecipazioni detenuta dal Ministero delle Finanze Austriaco con sede a Vienna, i cui dipendenti, 400 di cui 300 in Friuli Venezia Giulia, rischiano di perdere il posto di lavoro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Sergio Prevarin - Vineria Fabbri

Riapre la Vineria Fabbri

A due mesi e mezzo dall’incendio provocato da un corto circuito, il titolare Sergio Prevarin spalanca le porte del suo locale a Lignano Sabbiadoro


Gennaro Cortegiano - Abile Pronto Casa

Vent’anni di Abile Pronto Casa

Idraulico, vetraio, fabbro, tapparellista, artigiano edile esperto in ristrutturazioni: fu Gennaro Cortigiano a portare a Trieste nel 1997 il servizio di Pronto intervento 24 ore affrontando ogni tipo di emergenza


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa