Calcio: Udinese, De Canio, serve l'aiuto di tutti

Contratto per nove partite, "non cerco una poltrona"

(ANSA) - UDINE, 15 MAR - "Ho solo voglia di mettere il mio entusiasmo al servizio della squadra e ritrovare la serenità che ci consenta di trovare i risultati che la squadra può raggiungere per i suoi valori tecnici". Sono le prime parole pronunciate dal neotecnico dell'Udinese Luigi De Canio, tornato a Udine 15 anni dopo la sua prima esperienza sulla panchina bianconera.
    Ieri sera ha firmato un contratto che lo legherà all'Udinese per le prossime nove partite, fino a fine stagione. "Sono felicissimo. Qualche anno fa si era interrotto un discorso importante che stava cominciando; questa è l'occasione per riprenderlo. Non sono alla ricerca di strappare una poltrona. So che se facciamo bene la società è in grado di apprezzare il lavoro e si possono creare le premesse per qualcosa di ulteriore".
    E alla squadra e all'ambiente lancia un messaggio di unità, "un concetto in cui credo. Ho bisogno dell'appoggio di tutti, compresi i tifosi". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Diego Maggio e Thea Keber - Accademia Cranio-Sacrale Trieste

I professionisti della Tecnica Cranio-Sacrale si formano da Trieste in tutta Italia

All’Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale si sono formati fino a oggi 400 esperti della tecnica che arriva dall’Upledger Institute International – Usa, fondato dal dottor John E. Upledger


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa