Regeni: Comune Udine espone striscione, verità è atto civile

Sindaco Honsell, unica risposta a un gesto di orrore e barbarie

(ANSA) - UDINE, 25 FEB - "Chiedere la verità e la giustizia sul caso di Giulio Regeni è la risposta più civile che si possa dare a un gesto di indicibile orrore e barbarie. Per questo abbiamo accolto la richiesta di Amnesty International e della famiglia di farci portavoce di questo appello. Interpretiamo così i sentimenti non solo del Consiglio comunale, ma anche dei tanti cittadini". Lo afferma il sindaco di Udine, Furio Honsell, annunciando l'adesione del Comune a esporre da questa sera uno striscione sul balcone del Municipio con la scritta "Verità per Giulio Regeni".
    Lo striscione è stato offerto gratuitamente da "Art& Grafica" di Santa Maria La Longa (Udine). Anche sul sito internet dell'amministrazione campeggerà in homepage la scritta proposta da Amnesty International: "Verità per Giulio Regeni". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa