Porti: accordo Trieste con Alto consiglio zone franche Iran

Primo passo per network internazionale delle Zone Franche

(ANSA) - TRIESTE, 24 FEB - Un nuovo accordo tra porto di Trieste e Alto Consiglio che gestisce le 7 Zone Franche della Repubblica Islamica dell'Iran è stato sottoscritto oggi tra Porto Trieste e Alto Consiglio delle zone franche dell'Iran. L'intesa fa seguito ai primi 3 accordi già sottoscritti di recente con la compagnia di bandiera IRISL (Islamic Republic of Iran Shipping Lines) e la Port & Maritime Organization (ente governativo di coordinamento gestione porti iraniani). Quello di oggi è un primo passo per la costituzione di un network internazionale delle Zone Franche.
    L'accordo intende rafforzare gli scambi commerciali tra lo scalo giuliano e quelli iraniani, grazie ai vantaggi fiscali del Porto Franco di Trieste. Fondamentali saranno anche lo scambio di best practice e dati rilevanti su politiche di gestione delle Free Zone nei 2 Paesi. Oggi "Trieste è punto di riferimento in Italia per l'Iran dal punto di vista commerciale, finanziario, logistico e portuale", ha detto il Commissario Autorità Portuale Trieste, Zeno D'Agostino.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Diego Maggio e Thea Keber - Accademia Cranio-Sacrale Trieste

I professionisti della Tecnica Cranio-Sacrale si formano da Trieste in tutta Italia

All’Upledger Italia - Accademia Cranio-Sacrale si sono formati fino a oggi 400 esperti della tecnica che arriva dall’Upledger Institute International – Usa, fondato dal dottor John E. Upledger


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa