Tangenti: Ospedali riuniti Trieste, tentativo anche in FVG

Di Lenarda, bloccati per politici coerenti e tecnici competenti

(ANSA) - TRIESTE, 18 FEB - Il sistema corruttivo scoperto nell'inchiesta delle tangenti sulla sanità lombarda "fece un tentativo per arrivare anche in Friuli Venezia Giulia, ma è stato bloccato". Lo ha detto Roberto Di Lenarda, Direttore Dip.
    Scienze Mediche e Salute dell'Azienda "Ospedali Riuniti Trieste", alla presentazione di un laser a femtosecondi, tra i primi in Italia, il primo in FVG. Di Lenarda, il cui nome comparirebbe negli atti dell' inchiesta, definito come uno degli "ostacoli" a una gestione clientelare, ha parlato di "un percorso di serietà e di integrità del sistema". Un sistema sano che si crea grazie a "politici intrinsecamente coerenti nell'approccio etico per la gestione della cosa pubblica, i quali si circondano e si fidano di tecnici competenti e che hanno a cuore il bene della collettività". Dimostrando che "in Italia si può fare sanità, si può fare bene e si può fare nel sistema pubblico".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa