Aveva segnalato aggressione migranti, denunciato simulazione

Un triestino di era presentato in Questura a dicembre

(ANSA) - TRIESTE, 21 GEN - La Polizia di Trieste ha denunciato un uomo, M.P., residente nel capoluogo giuliano, che aveva sostenuto di essere stato aggredito da alcuni migranti, per il reato di simulazione di reato e procurato allarme.
    L'uomo il 18 dicembre scorso si era presentato all'ufficio denunce della Questura dichiarando di essere stato aggredito da sette migranti in piazza Libertà. Aveva riferito di essere stato avvicinato da un gruppo di stranieri mentre era seduto su una panchina nei pressi della stazione. Dopo un breve diverbio i migranti lo avrebbero aggredito e colpito danneggiandogli anche il cellulare.
    La Squadra Mobile ha avuto dubbi sulla veridicità dei fatti, come poi riscontrato nei giorni scorsi, con l'ammissione da parte dell'uomo di aver inventato l'episodio per "problemi di natura personale". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa