Ue: Bonaccini, Emilia-Romagna regione a vocazione europeista

In assemblea la sessione europea. Ospite l'ambasciatore Massari

(ANSA) - BOLOGNA, 8 MAG - "Lo scorso anno abbiamo esportato 56 miliardi di euro in prodotti verso il mondo. E il primo mercato è europeo, la Germania. Provate a pensare cosa sarebbe l'Emilia-Romagna se alzasse i muri e le barriere verso chi viene qui a investire. Ricorderete i casi della Philip Morris, della Lamborghini. Pensate al turismo. La nostra è una regione che ha una vocazione europeista, che ha una vocazione internazionale e per questo ho sempre detto che vogliamo competere con i territori più avanzati del mondo". L'ha detto il presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, nella seduta dell'Assemblea legislativa dedicata alla Sessione europea 2017.
    L'assemblea ha fatto un bilancio della partecipazione della regione alla formazione e attuazione delle politiche dell'Ue e per individuare le priorità che guideranno le attività future.
    Ai lavori di quest'anno ha partecipato l'ambasciatore Maurizio Massari, rappresentante permanente d'Italia presso l'Unione Europea.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Aeroporto di Bologna