Mostre e residenze d'artista allo Csac di Parma

'Through time: integrità e trasformazione dell'opera'

(ANSA) - PARMA, 10 GEN - Il Centro studi e archivio della comunicazione (Csac) dell'Università di Parma riapre gli spazi rinnovati e restaurati dell'Abbazia di Valserena con 'Through time: integrità e trasformazione dell'opera', un programma di mostre e residenze d'artista realizzato in occasione di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020, con la partecipazione di Massimo Bartolini, Luca Vitone ed Eva Marisaldi.
    L'Archivio-Museo Csac conserva dal 1968 oltre 12 milioni di pezzi suddivisi in cinque sezioni: Arte, Fotografia, Media, Progetto e Spettacolo. Un patrimonio su cui gli artisti sono invitati a riflettere proponendone una propria lettura.
    Il primo capitolo vedrà protagonista Massimo Bartolini con un progetto dal titolo 'On Identikit', che inaugura il 16 febbraio (fino al 22 marzo) negli spazi della grande Chiesa dell'Abbazia, focalizzato sulle opere di Luigi Ghirri e Luciano Fabro.
    Seguiranno Luca Vitone, con 'Il Canone' (4 aprile-30 maggio), ed Eva Marisaldi dal 5 settembre al 17 ottobre. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna