Giovane trans aggredita a Reggio Emilia

Stava distribuendo preservativi e materiale informativo su Hiv

Una giovane trans è stata insultata e minacciata da due uomini a Reggio Emilia. A denunciare l'episodio di discriminazione è l'Arcigay, di cui la ragazza è attivista.

Sabato scorso, durante iniziative in vista della Giornata mondiale di prevenzione per l'Hiv, la giovane insieme a un'altra volontaria dell'associazione e ad altri ragazzi di Croce Rossa e centro sociale Giovanni XXIII, stava distribuendo ai passanti del materiale informativo sulle malattie sessualmente trasmissibili e preservativi, in via Farini, in pieno centro, di fianco al municipio reggiano, dove l'Ausl stava effettuando i test gratuiti Hiv per la cittadinanza. Due persone hanno cominciato ad aggredirla verbalmente, anche con gesti osceni. Gli animi si sono surriscaldati ed è intervenuta la polizia alla quale la donna sotto choc ha denunciato l'accaduto.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna