Incastrati adolescenti imbrattatori

Denunciati 4 minorenni. Le famiglie dovranno risarcire i danni

Sono stati incastrati dalle riprese di alcune telecamere di sorveglianza i giovanissimi che la notte di Halloween imbrattarono con lo spray alcune vie del centro storico di Piacenza, e in particolare la statua di Giandomenico Romagnosi nella centralissima Piazza Cavalli sul quale venne disegnato un graffito osceno. Si tratta di quattro adolescenti di Piacenza che, interrogati dagli agenti della polizia locale, hanno subito ammesso le loro responsabilità.
    Per tutti è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni, oltre all'obbligo, per le famiglie, di risarcire i danni causati al patrimonio pubblico e privato deturpato dai ragazzi.
    "Chi danneggia i beni altrui o il patrimonio pubblico deve sempre assumersi le proprie responsabilità e rispondere delle conseguenze, anche nei confronti della collettività" ha commentato l'assessore alla Sicurezza Luca Zandonella.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna