Commesse 'infedeli duty free',denunciate

In tre, smascherate da Polizia all'aeroporto Marconi Bologna

(ANSA) - BOLOGNA, 7 MAR - Profumi delle principali marche, creme e cosmetici di vario tipo: una sorta di negozio clandestino che tre commesse 'infedeli' di un duty free dell'aeroporto Marconi di Bologna avevano creato rubando nel negozio dove lavoravano. A smascherarle sono stati gli agenti della Polizia di Frontiera dello scalo bolognese, che hanno recuperato centinaia di prodotti, per un valore stimato in circa 40.000 euro.
    Le tre commesse, dipendenti del negozio della catena Heinemann nell'area extra Schengen, sono una 34enne di Foggia, una 26enne bulgara e una moldava di 23 anni, tutte incensurate.
    Sono state denunciate a piede libero per furto aggravato. I poliziotti le hanno fermate ieri sera, alla fine dell'ultimo turno di lavoro, trovando un po' di refurtiva nelle loro borse. Ma la maggior parte della merce è stata trovata nell'abitazione della foggiana, che aveva allestito una sorta di profumeria casalinga.A fare partire l'indagine è stata una segnalazione dei responsabili del duty free.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna