Al Duse di Bologna lo Schiaccianoci

Sabato 16 il classico di Natale riletto da Massimiliano Volpini

(ANSA) - BOLOGNA, 14 DIC - Si apre con la rilettura del più classico dei classici, Lo schiaccianoci, ideata dal talentuoso coreografo Massimiliano Volpini per il Balletto di Roma la stagione 17/18 di Dusedanza. Una versione, quella in scena il 16 dicembre, che ribalta l'ambientazione originale del primo atto, sostituendo all'enorme casa borghese in festa la strada di un'immaginaria periferia metropolitana: qui, abitanti senzatetto e ribelli senza fortuna vivono come comunità d'invisibili, adattandosi agli stenti della quotidianità e agli scarti della città. Un muro imponente separa due strati di società, chiudendo fisicamente e idealmente una fetta d'umanità disagiata in un angolo di vita separata e nascosta. Due giovani temerari tenteranno il grande salto oltre il muro e affronteranno bande di uomini oscuri, vigilanti di rivoluzionari tumulti. La tradizionale 'battaglia dei topi' si trasformerà in un cruento scontro di strada il cui esito sarà la fuga di Schiaccianoci e la salvezza di Clara.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna