Acido addosso a moglie e fugge con figli

A Forlì, l'uomo è ricercata. Donna non sarebbe grave

(ANSA) - FORLÌ, 22 LUG - Al culmine di una lite ha aggredito la moglie con un coltello, ferendola leggermente, e poi le ha lanciato addosso una sostanza acida. Quindi è fuggito in auto, probabilmente con i due figli piccoli. Il fatto è successo a fine mattina in un appartamento di un condominio di via Salinatore a Forlì. La donna, albanese di 37 anni, è stata portata in ospedale: non è in pericolo di vita anche se ha riportato ferite e ustioni. L'uomo, kossovaro, è attivamente ricercato. Probabilmente a limitare i danni alla consorte è stato l'intervento di alcuni vicini, che hanno 'lavato' la pelle della donna dall'acido. I vicini hanno anche tentato di fermare l'uomo che però si è dileguato e in casa non ci sono più nemmeno i due figli piccoli. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, oltre ai sanitari. 

Dietro all'agressione potrebbe esserci la gelosia. A quanto appreso, il cittadino kosovaro potrebbe essere diretto verso Nord: una delle piste, potrebbe portare nell'Astigiano dove vive un uomo conosciuto dalla consorte dell'aggressore  il quale è ricercato, sin dalla mattinata, dai militari dell'Arma. L'uomo è stato avvertito della vicenda e sarebbe in viaggio verso la Romagna.

I fatti risalgono alla fine della mattinata quando il marito ha aggredito e ferito la moglie con un coltello per poi lanciarle contro una sostanza acida. Il trambusto nell'appartamento al primo piano della palazzina, ha fatto accorrere i vicini di casa che hanno soccorso la 37enne, lavando la pelle dall'acido: a rendere meno gravi i danni alla donna, con ogni probabilità, è stato proprio il loro intervento oltre alla scarsa corrosività della sostanza. Nell'appartamento forlivese sono giunti, anche i sanitari del 118 per soccorrere la donna che sarebbe apparsa preoccupata per l'uomo abitante ad Asti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna