Maltratta compagna incinta, arrestato

Trovati in appartamento pistola soft air, tirapugni e coltello

(ANSA) - FORLI', 18 GIU - Arresto, da parte della Squadra Mobile della Polizia Forli, con l'accusa di maltrattamenti e lesioni aggravate, nei confronti della compagna 28enne incinta per un cittadino senegalese di 30 anni, in regola sul territorio nazionale e già noto alle forze dell'ordine.
    L'intervento degli uomini della Squadra Mobile risale a ieri quando, verso le 12, è giunta alla Questura forlivese una richiesta di aiuto. Arrivati nell'appartamento della coppia a Forlì, i poliziotti hanno potuto constatare la presenza di segni e ferite sul corpo della donna - che ha spiegato di essere stata picchiata dal convivente il giorno prima -: nonostante la loro presenza l'uomo ha continuato a inveire e minacciare di morte la giovane, finendo per essere arrestato in flagranza di reato.
    Nell'abitazione sono state rinvenute una pistola soft air, un tirapugni ed un coltello a serramanico. La donna, in stato di gravidanza non ha riportato alcuna complicazione dalle lesioni subite ma è stata condotta lo stesso all'ospedale cittadino.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna