Rave party in ex caserma a Bologna

Musica assordante, decine di chiamate a forze dell'ordine

(ANSA) - BOLOGNA, 19 MAR - Un rave party alla periferia di Bologna con centinaia di persone, in una ex caserma abbandonata in via Marx, ha provocato molte lamentele dei residenti e decine di chiamate alle forze dell'ordine e ai media. La musica sparata a volume molto alto fin dal cuore della notte è proseguita anche nella mattinata e l'immobile è stato occupato dai partecipanti alla festa. Nel primo pomeriggio Polizia e Carabinieri sono intervenuti nell'immobile, dopo che i Vigili del fuoco hanno provveduto ad aprire gli ingressi bloccati dall'interno. Circa 300 le persone rimaste dentro, che non hanno opposto resistenza. Al momento dell'intervento alcuni presenti erano già usciti, altri se ne sono andati subito dopo, altri sono stati identificati.

   Tutte le informazioni raccolte dalla Digos confluiranno in un fascicolo in Procura, sul tavolo del procuratore aggiunto Valter Giovannini, coordinatore 'Sicurezza e ordine pubblico'. "Il diritto al riposo rientra nel diritto alla salute, bene primario tutelato dalla Costituzione", ha detto Giovannini.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Alessandro Andrei - Sca.Fi Serramenti

Sca.Fi Serramenti, domotica al servizio della sicurezza e del risparmio energetico

Porte blindate digitali e vetri oscuranti che seguono il sole: ecco il futuro delle abitazioni


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna