Meningite: calciatore muore a Piacenza

Sepsi grave, avvertiti medici per trovare gli esposti a contagio

(ANSA) - PIACENZA, 17 MAR - Un uomo di 33 anni è morto a Piacenza per una sepsi da meningococco, confermata nel pomeriggio dal laboratorio. A darne notizia l'azienda Asl. La vittima è Anselmo Cassi, attaccante di calcio dilettantistico.
    "Era stato trasportato ieri al Pronto Soccorso di Castel San Giovanni - scrive l'Asl - per il peggioramento delle condizioni cliniche e la comparsa di segni di grave infezione. Le condizioni sono apparse gravi tanto da richiedere l'adozione di terapia antibiotica per sepsi grave e quella di supporto concordata con la Terapia intensiva. Nonostante cure e ricovero in Rianimazione è morto alle 23,30". Come da procedura - informa Guido Pedrazzini, Ds dell'AUsl - sono state immediatamente avviate le indagini epidemiologiche e gli interventi di controllo e profilassi delle persone venute a contatto stretto col paziente negli ultimi giorni. Sono stati attivati anche i medici generali per intercettare e trattare nel più breve tempo possibile le persone esposte a un elevato ed effettivo rischio di contagio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Alessandro Andrei - Sca.Fi Serramenti

Sca.Fi Serramenti, domotica al servizio della sicurezza e del risparmio energetico

Porte blindate digitali e vetri oscuranti che seguono il sole: ecco il futuro delle abitazioni


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna