Da Damasco a Forlì per salvare vista

Due cornee donate dal Veneto per trapianto a piccolo di 6 anni

(ANSA) - FORLI', 9 MAR - Sono stati 3.500 chilometri di speranza quelli che un bimbo siriano di 6 anni, insieme ai genitori, ha percorso da Damasco fino a Forlì per sottoporsi ad un intervento chirurgico che gli permetterà di recuperare la vista da entrambi gli occhi.
    A effettuarlo, gratuitamente, il professor Massimo Busin - autorità internazionale in materia di trapianto di cornea - nella clinica Villa Igea presso gli Ospedali Privati Forlì che, altrettanto gratuitamente, ha messo a disposizione quanto necessario.
    La famiglia, originaria di Damasco e di religione cristiana, dopo aver preso in considerazione specialisti di tutto il mondo ha scelto di rivolgersi al professor Busin, il quale si è adoperato con la Fondazione Banca degli Occhi del Veneto per ottenere i tessuti adeguati al piccolo.
    L'équipe chirurgica è già intervenuta sull'occhio destro e fra tre settimane opererà anche l'altro occhio. Nell'arco di 4-5 settimane il recupero sarà completato ed il piccolo e la sua famiglia potranno fare ritorno in Siria.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Aeroporto di Bologna