Stop ad atterraggi notturni su Bologna

Operatività dei voli garantita nella direzione opposta

(ANSA) - BOLOGNA, 23 DIC - Dal 10 gennaio sarà vietato atterrare nelle ore notturne (dalle 23 alle 6) sorvolando la città di Bologna, salvo esigenze meteo o di sicurezza. Lo ha deciso, con un'ordinanza il direttore Enac dell'Aeroporto di Bologna, dopo i risultati degli incontri della commissione antirumore dello scalo.
    Il provvedimento, che fa seguito ad uno analogo che riguardava i decolli, vieta di fatto il sorvolo della città nelle ore notturne. Il divieto riguarda la 'pista 12', rimangono invece sempre possibili decolli e atterraggi per 'pista 30', ovvero verso Modena. L'Aeroporto che ha condiviso la decisione, precisa che non ci saranno impatti negativi sui volumi di traffico.
    "E' l'ultima di una serie di iniziative - dice, in una nota, l'Aeroporto - per ridurre il rumore che comunque, nel 2016, non ha mai registrato sforamenti ai limiti di legge. Nel periodo 2008-2015 c'è stata una riduzione del 38% della popolazione sottoposta al rumore, a fronte di un aumento dei movimenti aerei e dei passeggeri".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna