Sacrestano picchiato,un arresto a Rimini

La polizia ha bloccato un 32enne per ricettazione

(ANSA) - RIMINI, 8 MAR - Un anziano sacrestano venne massacrato di botte a Rimini: ora la polizia ha stretto il cerchio intorno ad un sospettato, arrestato questa mattina per ricettazione.
    L'anziano la sera del 12 novembre scorso era stato aggredito da due rapinatori incappucciati fuggiti con qualche spicciolo e un cellulare. Questa mattina gli agenti della squadra mobile di Rimini, con ordinanza del gip e come richiesto dal pm Marino Cerioni, hanno arrestato con l'accusa di ricettazione di cellulare un 32enne di origine napoletana ma residente nel Riminese. L'uomo era stato individuato subito dopo la rapina dagli agenti. Le indagini hanno poi condotto la Procura a chiederne l'arresto eseguito oggi.

    La sera del 12 novembre il sacrestano 74enne, della parrocchia di San Martino Monte l'Abate, era stato aggredito e picchiato e lasciato a terra ferito. A dare l'allarme erano stati i fedeli giunti per la Messa. L'episodio aveva prodotto commenti sgomenti da parte degli amministratori locali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna