Benedizioni: assessore, non vinto scuola

'Tema controverso,in diversi casi circolare era stata impugnata'

(ANSA) - BOLOGNA, 12 FEB - Nella vicenda delle benedizioni a scuola "qualcuno ha vinto un ricorso ed esulta, ma credo non abbia certamente vinto la scuola, quella scuola pubblica e laica che deve educare al dialogo, al rispetto delle differenze e non ad escludere. Sono certa che la comunità coinvolta sarà comunque in grado di affrontare la situazione con il giusto equilibrio, ribadendo quei principi di rispetto, dialogo e apertura ai differenti orientamenti culturali e religiosi che la caratterizzano". Lo ha detto l'assessore alla Scuola del Comune di Bologna, Marilena Pillati, rispondendo alla domanda in Consiglio comunale di Lorenzo Tomassini sulla sentenza del Tar che ha annullato una delibera di un consiglio di istituto sulle benedizioni.
    L'assessore ha ricordato una circolare ministeriale del '92 che "evidenzia che la partecipazione degli alunni e dei docenti a tali iniziative dovrà essere libera. Il tema è controverso e in diverse occasioni le delibere adottate seguendo la circolare ministeriale sono state impugnate".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna