Fp-Cgil, aggrediti da Fials a Bologna

'Squadrismo nella stanza dell'ospedale, intervenuti i Cc'

(ANSA) - BOLOGNA, 29 GEN - "Durante l'orario dedicato ad incontrare le lavoratrici e i lavoratori dell'ospedale Maggiore di Bologna, il segretario provinciale della Fials, sindacato autonomo della Sanità, ha aggredito i rappresentanti Fp-Cgil dell'azienda ospedaliera". Lo segnala la stessa Fp-Cgil, parlando di "un'aggressione squadrista, fatta con metodi fascisti, da personaggi dai quali, vista la particolare rilevanza del ruolo rivestito, ci si aspetterebbe ben altro, in primis il rispetto dei luoghi sindacali, oltre che delle persone".
    L'aggressione sarebbe avvenuta nella stanza sindacale dell'ospedale. "Uno dei due compagni aggrediti - spiega una nota - è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso dello stesso ospedale, mentre i carabinieri, accorsi sul luogo dell'aggressione, hanno esperito le attività necessarie".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna