Piero della Francesca, mito nei secoli

Dal 13/2 a Forlì in 250 opere le influenze del maestro

(ANSA) ROMA 24 GEN - I capolavori assoluti di Piero della Francesca e di quei maestri che nel corso dei secoli sono stati influenzati dal suo genio saranno in mostra dal 13 febbraio al 26 giugno a Forlì, nei Musei civici di San Domenico. Esposte circa 250 opere realizzate da celebrati artisti del passato quali Antonello da Messina, Giovanni Bellini, Degas, Odilon Redon fino al '900 di de Chirico, Carrà, Balthus e Edward Hopper, verranno affiancate a quelle del sommo pittore quattrocentesco che aprì le porte alla piena Rinascenza.
    Con il titolo 'Piero della Francesca. Indagine su un mito', l'importante esposizione ha appunto lo scopo non facile di illustrare quanto le soluzione espressive, intrise della passione del maestro per la matematica e la geometria, abbiano continuato a influenzare generazioni di artisti fino ai nostri giorni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna