Capretta avvistata in Procura Bologna

Animale 'domestico' portato da donna che doveva fare certificato

(ANSA) - BOLOGNA, 14 GEN - Una piccola capretta domestica sorpresa a girovagare nei corridoi della Procura di Bologna, in via Garibaldi. E' stata avvistata martedì mattina da alcuni avvocati in fila alle segreterie: apparteneva ad una donna che doveva ottenere un certificato. Qualcuno ha scattato foto e la capretta, che si chiamerebbe 'Paquito', è diventata protagonista sui social network. Secondo quanto si apprende la proprietaria è entrata con l'animale tenuto in una gabbietta ed è passata al varco dei metal detector all'accesso. Sembra che non sia vietato da un regolamento l'accesso di animali di piccola taglia, se custoditi dai loro padroni. Poi, però, una volta dentro, la capretta è stata liberata. E' stata vista saltare e sentita belare dagli utenti degli uffici giudiziari.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Daniela e Nicoletta Arduini - Casa del Materasso

Casa del Materasso di Parma: “Se avete dolori muscolari spesso dipende dal vostro materasso”

Secondo Daniela e Nicoletta Arduini il modo in cui si dorme influenza la nostra salute


dott. Domenico Berardi

Domenico Berardi: arriva il cristallino artificiale per avere gli occhi di un ventenne a qualsiasi età

L’oculista parmigiano svela la nuova frontiera della chirurgia alla cataratta che eli-mina anche miopia e presbitismo


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna