Coronavirus: Veronafiere conferma calendario fiere in Cina

Mantovani, rimanere nel Paese per nostre imprese è fondamentale

Redazione ANSA

VERONA - "In Cina il nostro calendario fieristico è confermato con Wine to Asia a Shenzen che sarà la piattaforma Veronafiere-Vinitaly per promuovere il Vigneto Italia nel Paese della Grande Muraglia, con un salto di qualità nell'approccio ai mercati asiatici. La prima edizione si terrà a novembre, abbiamo quindi tutto il tempo per valutare cosa succederà alla luce dell'allarme sanitario da virus in corso, ma rimanere in Cina per le nostre imprese è fondamentale. E anche la scelta della sede di Shenzen si sta rilevando indovinata". Lo ha detto all'ANSA, a margine dell'avvio di Fieragricola a Verona, il direttore generale di Veronafiere Giovanni Mantovani. Secondo il manager veneto, "dopo queste crisi c'è di solito una ripartenza repentina, molto veloce. E in Cina il vino italiano arriva anche con l'e-commerce. Veronafiere ha da tempo creduto nei canali di vendita digitale, con contatti diretti con Alibaba e WeChat, il canale molto utilizzato dalla community cinese. Per cui - ha concluso Mantovani - siamo fiduciosi di poter andar avanti accanto alle imprese del vino italiano".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie