Pizzaiolo al ristorante, fantasma per il Fisco

GdF scopre 7 lavoratori in nero in un locale del Canavese

Redazione ANSA
TORINO - Quasi l'intero staff di un ristorante nell'alto Canavese aveva lavoratori in nero. Tutto giovanissimo il personale irregolarmente impiegato ricopriva mansioni di cuoco, pizzaiolo e di addetto alla sala, tra di loro anche una ragazza straniera. Lo ha scoperto la Guardia di Finanza che ha elevato sanzioni per 20.000 euro e ha proposto la sospensione dell'attività imprenditoriale. Sette i dipendenti-fantasma che prestavano la loro opera senza contratto ed esposti a elevati rischi in termini di sicurezza e di garanzie assistenziali. Oltre alle gravi responsabilità inerenti l'assunzione del personale,sono state riscontrate anche anomalie contabili ed amministrative ora al vaglio degli inquirenti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA