Pane fresco solo quello venduto in 24 ore

Ok a proposta di legge alla Camera, passa al Senato

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Non potrà più essere chiamato "pane fresco" il pane che venga posto in vendita oltre le 24 ore da quando sia stato sfornato, a prescindere da come sia stato conservato: lo prevede la proposta di legge sulla produzione e la vendita del pane approvata dall'Aula della Camera.

Il testo è passato a Montecitorio con 331 voti a favore, quattro contrari (deputati di Fdi) e 21 astenuti (prevalentemente della Lega). Prevede una serie di disposizioni relative alla produzione ed alla vendita del pane ed alla attività dei panifici. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA