Modena mette in mostra i tesori culinari con 'Gusti.a.Mo'

Il tradizionale evento dall'11 al 13 ottobre

Redazione ANSA MODENA

MODENA - Modena mette in mostra i tesori culinari del suo territorio nella tradizionale tre giorni di 'Gusti.a.Mo' (alla quarta edizione, dall'11 al 13 ottobre). "Un evento per valorizzare la prima provincia in Italia per numero di prodotti Dop", spiega il presidente di 'Piacere Modena', realtà organizzatrice, Pierluigi Sciolette. La manifestazione, col patrocinio di Comune e Provincia di Modena, Camera di Commercio e della Regione Emilia Romagna, quest'anno vedrà al centro il tema della musicalità del cibo; il secondo giorno, il 12 ottobre, coincide, non a caso, con la data di nascita di Luciano Pavarotti. Ad aprire il fine settimana - che vedrà anche un omaggio alle figure di Raina Kabaivanska e Mirella Freni, il talk show inaugurale, quest'anno ospitato nelle sale del Palazzo Ducale. Il filo conduttore dell'incontro, che avrà come titolo proprio 'I suoni del cibo', sarà il rapporto tra cibo e musica e si aprirà con una esibizione degli alunni delle scuole medie G.Carducci. Protagonisti del talk show, condotto dal giornalista Leo Turrini, saranno Fede & Tinto di Radio Due Decanter, il Prof. Vincenzo Russo di Psicologia dei Consumi, Fabio Vetro e Cesare Clò del ristorante Europa 92. Le conclusioni saranno affidate all'Assessore all'Agricoltura della Regione Emilia-Romagna Simona Caselli. Sabato 12 ottobre sarà dedicata alle attività di gusto e arte che coinvolgeranno bambini e famiglie in Piazza Roma. Domenica 13 le attività produttive del comparto agroalimentare saranno aperte in via straordinaria al pubblico, per visite guidate e degustazioni nei luoghi di produzione. Anche quest'anno al aderire a Gusti.a.Mo, che prevede degustazioni e visite guidate, i principali consorzi rappresentativi del territorio, a partire dal Consorzio Tutela dell'Aceto balsamico di Modena.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA