Alla Biennale di Venezia 4 cene-evento, dialogo artisti-chef

Ad Illy Pogliani, 'c'è arte in tutto ciò che facciamo'

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 18 LUG - Un dialogo creativo tra Artisti & Chef è il modello alla base di quattro cene-evento organizzate da Illy caffè in collaborazione con Guide Michelin alla Biennale di Venezia, in occasione dei dieci anni della partenrship tra l'azienda di Trieste e l'arte contemporanea. La prima serata ha avuto protagonisti l'artista Cameron Jamie e lo chef francese Guy Martin, 2 stelle Michelin. Gli eventi si svolgono nella cornice del ristorante Le Bombarde dell'Arsenale. Di volta in volta andràin scena il dialogo creativo tra un artista, selezionato da Ralph Rugoff, curatore della 58. Esposizione Internazionale d'Arte, e uno chef stellato, selezionato da Michelin. Lo chef e l'artista daranno vita a un'esperienza unica, preceduta da una eccezionale visita a porte chiuse della mostra.

"Per celebrare il legame profondo con l'Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia - spiega Massimiliano Pogliani, ad di Illy caffè - abbiamo sviluppato un progetto in cui l'arte contemporanea incontra l'alta cucina, creando contaminazioni e proponendo un'esperienza ogni volta inedita: un concetto che si può sintetizzare nel messaggio 'c'è arte in tutto ciòche facciamo'. Sostenibilità, qualità̀ e bellezza". Parte del ricavato delle cene verrà devoluto a sostegno del progetto di digitalizzazione della fototeca dell'Archivio Storico della Biennale di Venezia. Il 9 settembre saranno in scena l'artista: Adriana AD Minoliti e lo chef Niko Romito. Il 23 Settembre Slavs & Tatars e lo chef Juan Amador. Chiusura il 7 Ottobre con l'artista Ulrike Muller e lo chef Sang Hoon Degeimbre 2. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA