Federalimentare convoca Stati generali industria alimentare

Mercoledì 8 maggio a Roma

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA - "La grande chiamata dei nostri stati generali". Così Ivano Vacondio definisce il convegno "Industria alimentare italiana: cuore del made in Italy" che si terrà mercoledì 8 maggio, a partire dalle 15, a Roma presso la sala del Tempio di Adriano in Piazza di Pietra alla presenza dei principali industriali del settore, del presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, di rappresentanti del parlamento italiano ed europeo e membri del governo.

"L'industria alimentare - spiega Vacondio - è, con 140 miliardi di fatturato, il secondo settore manifatturiero del Paese e contribuisce con l'8% al Pil nazionale, eppure noi industriali abbiamo l'impressione che questo valore, frutto di un prodotto eccellente e di un know how unico, sia spesso messo in discussione. Abbiamo deciso allora di fare il punto della situazione per confrontarci e ragionare insieme sul futuro di questo comparto". Il contenuto di partenza del convegno sarà la presentazione di un aggiornato rapporto sullo stato dell'industria alimentare. La ricerca, commissionata da Federalimentare all'Università Luiss Guido Carli, verrà presentata dal professor Matteo Caroli, ordinario di Economia e gestione delle imprese internazionali.

Oltre a fare il punto generale, scopo del convegno è individuare le potenzialità di crescita del settore attraverso strategie più efficaci. La giornata, che vede la presenza di molte istituzioni, sarà secondo Vacondio "anche un momento di incontro con la politica, con l'auspicio che sia l'inizio di un'interazione efficace e proficua per l'industria alimentare e, dunque, per il Paese".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA