La migliore birra dell'anno viene da Padova

Cr/Ak Brewery premiata all'interno di Beer Attraction

Redazione ANSA

   È Cr/Ak Brewery, di Campodarsegno (Padova), il miglior birrificio artigianale d'Italia. Lo ha deciso la giuria internazionale della XIII edizione di 'Birra Dell'Anno', il più importante concorso brassicolo italiano, organizzato da UnionBirrai, l'associazione di categoria dei birrifici artigianali. La premiazione si è tenuta alla Fiera di Rimini nell'ambito di Beer Attraction. I tre giovani soci di Cr/Ak Brewery - Marco Ruffa, Anthony Pravato e Claudio Franzolin - hanno fatto incetta di premi: il primo posto, infatti, viene conferito sulla base della sommatoria dei punteggi ottenuti dalle birre presentate in gara.

"Abbiamo iniziato facendo birra in casa, di notte. Poi abbiamo deciso di fare sul serio, prima come beerfirm e, dal 2014, come birrificio - spiegano i vincitori - Questa vittoria è il coronamento di un percorso iniziato anni fa". La passione di allora è ancora viva e cerchiamo di trasmetterla attraverso le nostre birre".

Come ha ricordato Alessio Selvaggio, presidente di UnionBirrai in questa edizione di 'Birra dell'Anno' si sono sfidati 279 produttori in 41 diverse categorie, presentando 1650 birre (+20% rispetto all'edizione 2017). Per ciascuna di queste categorie sono state premiate le tre migliori 'birre dell'anno' da una giuria di 84 giudici internazionali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA