Fico: Farinetti, servirà a raddoppiare turismo italiano

"Vogliamo parlare del cibo partendo dall'inizio'

Redazione ANSA

BOLOGNA - "L'Italia deve passare da 50 a 100 milioni di turisti. Fico serve a questo". Così il patron di Eataly, Oscar Farinetti, ha presentato Fico - Eataly World il grande parco dell'agroalimentare italiano, che sarà inaugurato mercoledì a Bologna.

"Vogliamo parlare del cibo - ha detto Farinetti - partendo dall'inizio e non dalla fine ovvero dall'agricoltura, dall'allevamento e dalla trasformazione. Qui a Bologna abbiamo trovato le condizioni ideali per fare questo progetto, perché la politica ha capito questo progetto e ha risposto con una velocità incredibile. Quando ci lamentiamo della burocrazia, spesso è un'alibi per la nostra pigrizia, perché la differenza la fanno sempre gli umani". Per il sindaco di Bologna Virginio Merola "Fico è un potente messaggio del made in Italy che promuove l'intero Paese".

"Questo parco - ha detto il sindaco - dimostra che la passione e la perseveranza devono affiancare il talento e la creatività per raggiungere risultati come questo. Questa non è la mecca del consumismo ma un luogo dove si imparano il gusto e l'educazione alimentare e la sua sostenibilità. Da Bologna parte questo messaggio verso il mondo ed è la nostra piccola vendetta sugli spaghetti alla bolognese". Il parco, sorto all'interno del Centro Agroalimentare di Bologna, propone spazi didattici, anche all'aperto, dimostrazioni di produzioni tipiche e oltre quaranta punti di ristoro. I promotori si attendono sei milioni di visitatori ogni anno".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA