In Cina multe salate per chi viola sicurezza alimentare

Ammende fino a 10 volte il reddito annuo dei trasgressori

Redazione ANSA

(ANSA-XINHUA) - PECHINO - La Cina inasprirà le sanzioni previste per chi viola le norme sulla sicurezza alimentare. L'ultima modifica del regolamento attuativo della Legge sulla Sicurezza Alimentare cinese prevede infatti un'ammenda massima fino a 10 volte il reddito annuo dei trasgressori.

Secondo quanto annunciato da Sun Meijun, funzionario dell'Amministrazione Statale cinese per la Regolamentazione del Mercato, questa norma, che entrerà in vigore a partire dal 1° dicembre, inasprisce le sanzioni previste per chi commette atti illeciti, istituendo un sistema di "punizione personale" per i rappresentanti legali e i competenti addetti degli operatori coinvolti, che rischiano multe fino a 10 volte il proprio reddito annuo.(ANSA-XINHUA)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA