Gelato, venduti nel 2017 tre milioni di coni e coppette

Il bilancio è dell'Igi. E' di tre kg il consumo procapite

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA - Tendenza di mercato positiva per il gelato industriale in Italia che, confermandosi "referenza anti ciclica", chiude il 2017 con una produzione di 213.125 tonnellate per un valore complessivo di 2.063,9 milioni di euro.

A fare il bilancio del comparto è l' Istituto del Gelato Italiano (Igi) che quantifica in tre milioni e mezzo di coni, coppette e ghiaccioli le vendite degli scorsi dodici mesi. Il consumo procapite è invece di tre chilogrammi. Tra i più acquistati i gelati da asporto (75% delle quantità totali e oltre il 76% del fatturato del settore) con preferenza per i multipack e specialità da tavola in confezioni multiple, la cui produzione 2017 ammonta a 97.044 tonnellate per un valore di 1.048,1 milioni di euro, seguiti da vaschette e secchielli, con 58.134 tonnellate corrispondenti a 453,5 milioni di euro. Con il segno + anche le esportazioni di prodotto: nel 2017 hanno riguardato 69.938 tonnellate di gelato con un incremento del 3,1% per un valore di 230,3 milioni di euro. Dall'analisi la Germania risulta il primo partner per i produttori italiani di gelato con un'incidenza che sfiora il 20% del totale, seguita da Regno Unito, Francia, Spagna e Paesi Bassi. Per il 2018, dai primi rilevamenti ancora in corso dell'Igi crescono i "gelati sfusi", trait d'union - si spiega in una nota - tra mondo artigianale e industriale per prodotti di alta qualità.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: