Autogrill fa 40 anni in Usa, premiato Gilberto Benetton

'Ottimista sul futuro, ma politica sia lungimirante'

Redazione ANSA NEW YORK

NEW YORK - Autogrill, leader mondiale della ristorazione per chi viaggia, celebra i 40 anni di presenza negli Stati Uniti, Paese che rappresenta oltre il 50% del suo mercato. E da New York il presidente Gilberto Benetton lancia un messaggio di fiducia per il futuro. Ma anche un appello alla politica italiana perche' sostenga lo sviluppo delle imprese, necessario per superare definitivamente la crisi. "Come imprenditore sono ottimista. Un ottimismo non irrealistico, ma fondato sulla convinzione che il nostro Paese ha la forza e la capacita' di navigare in questo complesso momento della nostra storia, dove ci sono segnali di vitalita' dell'economia ma dove crescono anche le preoccupazioni sul fronte sociale e per la situazione geopolitica", ha spiegato Benetton, che nella Grande Mela ha ricevuto il Gei Award. Un premio dedicato agli italiani che hanno contribuito al miglioramento dell'immagine e del prestigio dell'Italia nel mondo, in passato conferito a personalita' come Gianni Agnelli, Guido Carli, Carlo Azeglio Ciampi, Sandro Pertini, Sergio Pininfarina e Luciano Pavarotti.

Alla serata erano presenti anche l'ambasciatore italiano negli Stati Uniti Armando Varricchio, l'ambasciatore all'Onu Sebastiano Cardi e il console generale d'Italia a New York Francesco Genuardi. "Il mondo della politica - ha detto Benetton - deve guidare con l'intelligenza e la lungimiranza necessarie per far si' che il potenziale delle imprese nel nostro Paese si sviluppi ai massimi livelli per affrontare con successo le difficolta' di oggi e le opportunita' di crescita del domani".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA