Lotti, avvicinare persone disabili a sport uno miei obiettivi

"Chi fa sport impara a superare se stesso e i propri limiti"

Redazione ANSA ROMA

ROMA - "Ci sta particolarmente a cuore la promozione di una pratica sportiva senza limiti e barriere, realmente accessibile a tutti. Creare una comunità aperta a tutti, finalizzata ad avvicinare le persone con disabilità allo sport è qualcosa che mancava nel settore ed è uno degli obiettivi principali del mio mandato". Questo il messaggio del ministro dello Sport Luca Lotti in merito al progetto "Oso - Ogni Sport Oltre", la prima comunità digitale per avvicinare le persone con disabilità allo sport, presentata oggi a Roma.

"Condividere informazioni con chiunque voglia praticare sport, creando uno strumento pratico e fruibile rivolto in particolare a persone con disabilità e alle loro famiglie, significa questo: abbattere ostacoli utilizzando le straordinarie possibilità offerte dal digitale", ha aggiunto sottolineando le funzioni della piattaforma presentata oggi.

"Chi fa sport - ha concluso - non impara solo valori come lealtà, rispetto dell'avversario, il valore di una giusta competizione, ma impara anche a superare se stesso, i propri limiti e paure". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA