Cosa è la chirurgia osseoresettiva?

La chirurgia osseoresettiva si riferisce ad una pratica chirurgica che prevede il rimodellamento di quelle aree che presentino difetti infraossei

Redazione ANSA

La chirurgia osseoresettiva si riferisce ad una pratica chirurgica che, attraverso l’asportazione di tessuto osseo, prevede il rimodellamento di quelle aree che presentino difetti infraossei, al fine di ricostituire una morfologia igienicamente mantenibile alla zona trattata.
Le indicazioni classiche a questo tipo di chirurgia consistono nel trattamento di tasche infraossee poco profonde. Questo tipo di chirurgia, prevede e provoca l’allungamento della superficie dentale esposta, ovvero produce un allungamento della corona clinica.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: