Nissan: Ceo Uchida, nessuna ipotesi integrazione con Renault

Nuovo responsabile azienda assicura massima trasparenza

Redazione ANSA TOKYO

'Massima trasparenza nella gestione dell'azienda' è il messaggio che il nuovo amministratore delegato di Nissan, Makoto Uchida, ha affermato a più riprese durante la presentazione ufficiale del suo nuovo ruolo.
    La seconda casa auto giapponese tenta di disperdere la nebbia sul marchio dopo lo scandalo che ha visto l'arresto, un anno fa, dell'ex presidente del gruppo, Carlos Ghosn, per illeciti finanziari prolungatisi nel corso degli anni. Uchida è stato promosso lo scorso ottobre da responsabile del marchio in Cina a Ceo del costruttore di auto, rimpiazzando l'ex dimissionario Hiroto Saikawa, anch'esso implicato in irregolarità contabili.
    Il nuovo numero uno ha aggiunto che Nissan rafforzerà la sua cooperazione con la partner Renault, ma la dirigenza non ha allo studio nessuna ipotesi di integrazione con l'azienda transalpina. Durante la conferenza il nuovo Coo, Ashwani Gupta, proveniente dall'alleata Mitsubishi Motors, ha anche detto che nuovi modelli verranno annunciati nell'anno fiscale 2020.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA