Auto elettrica, Ue rilancia su progetti per nuove batterie

Vicepresidente Commissione: concorrenza alta, dobbiamo agire

Redazione ANSA

Prima della fine di ottobre l'Ue potrebbe finanziare, con un sostegno anche fino al 100%, i primi progetti di interesse comune europeo (Ipcei) nel settore delle batterie per auto. Lo ha annunciato il vicepresidente della Commissione europea Maroš Šefcovic, a margine del terzo incontro dell'Alleanza per la batterie, cui hanno partecipato rappresentanti di Belgio, Germania, Francia, Italia, Polonia, Portogallo, Slovacchia, Spagna e Svezia e della Banca europea degli investimenti. "Siamo d'accordo sul fatto che la concorrenza" di Paesi come Cina e Corea del Sud "sarà molto alta, quindi dobbiamo essere veloci, non essere ingenui e agire mettendo risorse su questi progetti", ha detto Sefcovic, aggiungendo che "in giugno avremo una prima piattaforma di sostegno agli investimenti nel settore, per accelerare un'azione che speriamo serva da modello per le politiche industriali del futuro".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA