Senato Usa punta a liberalizzare entro 5 anni le auto robot

Progetto legge prevede 100mila veicoli guida autonoma entro 2022

Redazione ANSA

ROMA - Il Governo degli Stati Uniti si appresta ad emanare un provvedimento che faciliterà lo sviluppo e la diffusione delle auto 'robot' a guida autonoma. Un disegno di legge presentato venerdì scorso dal senatore Gary Peters, del collegio di Bloomfield, dovrebbe permettere al segretario ai Trasporti di esonerare dalle regole federali per i veicoli a motore - che richiedono la presenza dell'uomo a bordo delle auto - quelli con 'self driving'. Nella bozza è previsto che inizialmente venga concesso ai costruttori di mettere su strada 50mila auto a guida autonoma nei primi 12 mesi di operatività della legge, a patto che le aziende possano dimostrare che questi veicoli rispondono ai requisiti sulla sicurezza previsti per le auto 'tradizionali'. L'anno successivo si salirà a 75mila unità e dodici mesi dopo a 100mila, valore a cui si dovrebbe arrivare entro 5 anni, cioè nel 2022. Attualmente la normativa concede ai costruttori di sperimentare nell'arco di 2 anni non più di 2.500 veicoli a guida completamente autonoma. A questa proposta si è arrivati - riporta il quotidiano Detroit News - dopo settimane di negoziati tra i componenti Repubblicani e Democratici del comitato del Senato Usa per il commercio, la scienza e i trasporti. Tra le indicazioni contenute nel disegno di legge vi è la raccomandazione ad arrivare a una accettazione delle nuove norme da parte del segretario ai Trasporti entro un anno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA