Eicma: primo evento automotive sostenibile al mondo

Certificazione Iso 20121 consegnata alla Rassegna dal Tuv

Redazione ANSA RHO (MILANO)

Eicma è da oggi la prima esposizione al mondo del suo settore a essere certificata Iso 20121, lo standard internazionale per la gestione sostenibile degli eventi. Il presidente di Eicma Andrea Dell'Orto ha ricevuto l'importante riconoscimento dal vice president system certification TÜV NORD Italia Stefano Porelli al termine di un articolato percorso, supportato dalla società Right Hub, per rendere l'Edizione 2019 sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale. Il cammino di avvicinamento alla certificazione ha infatti analizzato le caratteristiche di impatto nella progettazione e organizzazione dell'evento, anche al fine di coinvolgere e influenzare tutti gli stakeholder (visitatori, fornitori, espositori, operatori e media), promuovendo buone pratiche e comportamenti prima, durante e dopo Eicma. Per Dell'Orto "questa certificazione è l'inizio di un cammino virtuoso, una prima importantissima tappa che porterà il nostro evento espositivo a essere con orgoglio un punto di riferimento internazionale anche in questo ambito". "Non è un caso - ha aggiunto - che per questa edizione abbiamo scelto come slogan Moto Rivoluzionario, perché non solo l'industria con l'evoluzione tecnologica che sta mettendo in mostra contribuisce al tema della sostenibilità rivoluzionando il settore, ma anche il suo contenitore fieristico, assumendosi la responsabilità di attuare e diffondere i principi di questo standard internazionale". I visitatori della 77ma Edizione di Eicma in scena fino a domenica 10 novembre a Fiera Milano Rho, trovano infatti lungo il percorso di visita istallazioni di comunicazione coordinata per aumentare la loro consapevolezza in materia ambientale fino ad arrivare ai suggerimenti per raggiungere l'esposizione in modo sostenibile. La gestione sostenibile riguarda poi anche l'efficienza energetica, la salute e la sicurezza dei lavoratori, l'accessibilità delle persone con disabilità e la lotta allo spreco alimentare con la raccolta delle eccedenze prodotte durante l'evento. Il vice president system certification TÜV NORD Italia Stefano Porelli ha avuto modo di congratularsi con Eicma per il risultato conseguito, "frutto di un grande impegno e attenzione alla sostenibilità della tecnostruttura organizzativa, come valore fondante ed evidenza del percorso di innovazione e miglioramento continuo di questo appuntamento fieristico".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA