People

Morta a 90 anni Liang Jun, trattorista della banconota

Un'icona dell'impegno delle donne sotto il presidente Mao Zedong

Liang Jun ritratta nelle banconote cinesi © Ansa
  • Redazione ANSA
  • PECHINO
  • 15 gennaio 2020
  • 17:44

Nel 1948, Liang Jun fu l'unica donna, a soli 18 anni, a seguire un corso per guidatori di trattori da 70 persone. "Nessuno lo sapeva portare bene come me", ha ripetuto fino all'ultimo Liang, nata nel 1930 in una famiglia povera della remota provincia dello Heilongjiang.
    Uno spirito pioneristico che nella Cina comunista fondata nel 1949 dal presidente Mao Zedong ben calzava per farne subito un simbolo, un'icona della lavoratrice modello fino agli onori di una decina di anni dopo e con l'importante promozione al rango di ingegnere: comparire sulla banconota più 'popolare' e ambita della 'moneta del popolo', quella da uno yuan.
    Si iscrisse subito al Partito comunista che la mandò, vista l'abilità da trattorista ("fu la prima donna", hanno ricordato oggi i media ufficiali), a Pechino per studiare i macchinari per coltivare la terra con il ruolo di "ricercatrice" ricoperto fino al 1990, alla soglia della pensione quando era ingegnere capo dell'ufficio delle macchine agricole della città di Harbin, capitale dello Heilongjiang, dove lunedì Liang si è spenta a 90 anni dopo una lunga malattia.
    Nel 1962, la terza edizione delle banconote della Cina comunista prese il suo ritratto, mentre guida un trattore con le maniche della camicia rimboccate, i capelli corti e un sorriso fiducioso, in linea con la campagna del Pcc diretta a spingere le donne nella forza lavoro. Un modello di lavoratore-eroe già ampiamente sperimentato e usato nell'Unione sovietica.
    Proprio il sorriso era diventato l'ispirazione per "fare di più e meglio" nel raggiugimento dei propri obiettivi a vantaggio della nazione. E Liang la sua testimonianza l'ha porta avanti ovunque, anche nell'impegno all'Assemblea nazionale del popolo, il parlamento cinese, di cui ha fatto parto per quattro volte.

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie