Simulato attacco a Scavi Ercolano

Esercitazione nazionale organizzata dalla Croce Rossa

(ANSA) - ERCOLANO (NAPOLI), 01 NOV - Il fumo si eleva alto dopo l'esplosione di due ordigni ad opera di terroristi, rimasti sconosciuti. Sul selciato morti e feriti, per la gran parte in codice rosso, mentre la macchina dei soccorsi composta da personale medico, Croce Rossa, Vigili del Fuoco, Protezione Civile cerca di farsi largo nelle strade dell'antica città tra lo stupore dei turisti. No, non è uno scenario di guerra, ma la simulazione di un attacco terroristico all'interno del Parco archeologico di Ercolano (Napoli) organizzato dalla Croce Rossa Italiana nell'ambito dell'esercitazione nazionale denominata 'EmerCampania 2019'. Nel sito di Ercolano, patrimonio Unesco, tutto ha avuto inizio alle 10.17 quando - secondo la simulazione - due terroristi, poi fuggiti via, hanno appiccato il fuoco a bombe provocando vittime sulla Terrazza di Marco Nonio Balbo, nei Fornici, nella Casa dell'Albergo e sul viale Maiuri.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere