Neonato ucciso, la mamma in carcere

Donna è rimasta in silenzio davanti al magistrato

Omicidio volontario: è questo il capo d'accusa con il quale la giovane mamma che ha ucciso il suo neonato, di circa 4 mesi, lungo la "Telesina", nel Beneventano, è stata arrestata e rinchiusa in carcere a Benevento. La donna davanti al pm si sarebbe avvalsa della facoltà di non rispondere.

Il neonato era nato dal rapporto con un uomo con il quale la donna, originaria di Campolattaro (Benevento) convive a Quadrelle, in provincia di Avellino. La donna, affetta da disabilità, non ha fornito spiegazioni sul gesto.

Secondo i carabinieri la donna di 34 anni, dopo aver urtato con l'auto il guardrail si sarebbe fermata e avrebbe lanciato il neonato nella scarpata. Poi sarebbe scesa nel dirupo e lo avrebbe colpito a bastonate. L'allontanamento della donna, insieme con il piccolo, era stato denunciato qualche ora prima dal convivente nell'Avellinese. La donna è piantonata in ospedale.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Universiade 2019
     (ANSA)

    Basile, opere ultimate entro 31/12

    Commissario in commissione:non spesi 10 mln,restituiti a Regione


     (ANSA)

    Ecco il film documentario su Napoli 2019

    Mercoledì 2 ottobre proiezione in anteprima per la stampa


     (ANSA)

    De Luca, destineremo arredi per milioni

    Dopo kit alla Protezione Civile, altro materiale da riutilizzare


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere