Atti vandalici al San Giovanni Bosco

Commissario Asl,segnali per 'marcare'territorio ma noi più forti

(ANSA) - NAPOLI, 16 LUG - Una serratura forzata ed una vetrata danneggiata. Sono gli ultimi due atti intimidatori che hanno come bersaglio l'ospedale San Giovanni Bosco di Napoli e che, secondo il commissario dell'ASL Napoli 1 Ciro Verdoliva, "sono tentativi di marcare il territorio da parte di chi fino a poco tempo fa svolgeva attività illecite o non autorizzate all'interno dell'ospedale". Gli episodi di stanotte che hanno interessato un vetro dell'ex bar e la porta della direzione amministrativa seguono altri atti vandalici, l'ultimo dei quali l'allagamento di alcuni bagni con liquami fuoriusciti dai servizi igienici. ''Da quando abbiamo chiuso il bar che svolgeva senza autorizzazione l'attività, rimosso i distributori di merendine abusivamente istallarti nei reparti e allontanato i parcheggiatori abusivi che si erano appropriati dei piazzali antistanti siamo stati continuamente oggetto di queste intimidazioni. Vogliono riappropriarsi del territorio - conclude Verdoliva - ma non lo consentiremo".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Universiade 2019
       (ANSA)

      Ecco i nuovi spogliatoi del Napoli

      Basile, tabella di marcia rispettata.Fine lavori inizi settembre


       (ANSA)

      Universiade: mini-rugby at Boscotrecase

      Local stadium's field was restored for 2019 Universiade


       (ANSA)

      Nuovo manto, minirugby a Boscotrecase

      Ipotesi Cittadella dello Sport con palestra e campo da basket


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere