Sequestrata area adiacente Palazzo Reale

Segnalazione Soprintendenza:cantiere lavori adibito a parcheggio

(ANSA) - NAPOLI, 14 MAG - Un decreto di sequestro preventivo dell'area adiacente le Scuderie di Palazzo Reale (denominata anche ex Galoppatoio), emesso dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Procura (pm Ludovica Giugni, procuratore aggiunto Vincenzo Piscitelli), è stato eseguito dai Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Napoli nell'ambito di una specifica attività d'indagine nei confronti di ignoti per il reato di violenza privata.
    L'indagine scaturisce da una segnalazione della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli. Nel dettaglio, la Soprintendenza segnalava l'impossibilità di procedere alla realizzazione di "operazioni di restauro e adeguamenti funzionali delle scuderie borboniche" a causa di una controversia in corso tra il Demanio Civile di Napoli e l'Associazione Sportiva Partenope circa la titolarità di un'area adiacente alle Scuderie di Palazzo Reale. E di essere ostacolata dalla circostanza che l'Associazione Partenope utilizzasse impropriamente l'area adibita a cantiere destinandola al parcheggio delle auto.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA


      Universiade 2019
       (ANSA)

      Nel taekwondo si punta su Botta e Rotolo

      Il primo è stato protagonista ai recenti mondiali inglesi


       (ANSA)

      Universiadi: pronto programma culturale

      Conferenza a Palazzo Santa Lucia con De Luca, Basile e Daniele


       (ANSA)

      Winners Italia realizzerà medaglie

      In totale saranno 222 quelle in palio nelle 18 discipline


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere