Caravaggio: sindaco, stufo di signor no

Cultura non si mette in gabbia per professori e accademici

(ANSA) NAPOLI, 13 MAR - "Per misericordia non parlo più delle Sette Opere di Misericordia, perché sono stufo di questi signor no che pensano di condizionare la rinascita culturale della città pur stando lontano da Napoli. Lascio a loro le soluzioni, io mi sono già espresso". Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commentando il veto del ministero dei Beni culturali allo spostamento dell'opera di Caravaggio dal Pio Monte della Misericordia al Museo di Capodimonte per la mostra "Napoli Caravaggio" che si terrà ad aprile. Per de Magistris ci vorrebbe "qualche no in meno e con qualche valorizzazione in più del patrimonio culturale, che si difende se si valorizza se lo si fa conoscere alle moltitudini. Se si mette in una gabbia con il lucchetto e viene visto solo da qualche professore di storia dell'arte o da qualche emerito accademico, nessuno difende la cultura. A Napoli la difendono tanto i professori quanto le persone che magari non hanno nemmeno la quinta elementare".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA


        Universiade 2019
         (ANSA)

        Ecco i cinque nuovi ambasciatori

        Sono i fratelli Porzio, Pollio, Occhiuzzi e Tarantino


         (ANSA)

        A Formia il raduno del Settebello

        Agli ordini di Angelini un team giovane per puntare all'oro


         (ANSA)

        Universiadi:De Luca,come Expo per Milano

        Data prova trasparenza. Su impatto mobilità confronto con Comune


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere